Mototurismo
Carattere

Ogni motociclista che si rispetti, ad un certo periodo dell'anno, comincia a rimuginare su come godersi al meglio le tanto attese vacanze estive, fuori dalle mura domestiche e rigorosamente in sella alla propria moto.

Con moglie o fidanzata al seguito ma anche da soli, le ferie del motociclista sono una sorta di momento sacro e inviolabile in cui lo spirito ritrova la libertà persa a causa dello stress lavorativo. Al momento preparatorio, ovvero l'organizzazzione del viaggio, bisogna dedicare le giuste attenzioni poichè un buon mototurista non deve lasciare nulla al caso, in modo da evitare fastidiosi imprevisti e godere al massimo di tutto ciò che di buono può offrire una vacanza in moto.

In questo articolo vi elenchiamo gli interventi precauzionali che occorre eseguire alla moto prima della partenza e l'equipaggiamento indispensabile per la buona riuscita del vostro viaggio in moto.

CONTROLLI DA EFFETTUARE

Prima di mettervi in viaggio è buona regola effettuare un check-up completo alla moto al fine di verificare che tutto sia in ordine. Sostituire il vecchio olio motore con uno nuovo avendo cura di cambiare anche filtri e guarnizioni, controllare lo stato delle gomme e sostituirle se presentano screpolature o se sono giunte al limite d'usura, stessa cosa per le pastiglie dei freni. Controllare, regolare e lubrificare i cavi dei freni, dell'acceleratore e la catena di trasmissione. In ultimo controllare che tutte le lampade siano funzionanti.

LE BORSE DA MOTO

In relazione al tempo che trascorrerete fuori casa dovrete scegliere le borse da acquistare per il trasporto di indumenti, viveri equipaggiamento e quant'altro. La soluzione più versatile la offrono le borse frazionabili, ovvero composte da più scompartimenti uniti fra loro da cerniere.

Questo accorgimento vi permetterà di non dover portare con voi tutto il bagaglio completo anche nei piccoli spostamenti. In fase di acquisto controllate che gli attacchi siano di buona fattura.

Le borse, di qualsiasi tipo siano, devono essere solidamente fissate alla moto, non si devono muovere, in quanto gli spostamenti di carico durante la marcia, andrebbero a scomporre l'assetto facendovi rischiare di cadere. Le migliori borse da moto vengono vendute complete di cuffia antipioggia, utilissima a salvaguardarne il contenuto in caso di pioggia, tuttavia potete usare dei sacchi in plastica qualora le vostre borse ne siano sprovviste.

ABBIGLIAMENTO IDONEO

Durante le ore trascorse in sella indossate rigorosamente l'abbigliamento tecnico : guanti, giacca, jeans e scarpe da moto (evitate gli stivali). Scegliete sempre capi comodi e ben areati ; i moderni capi tecnici estivi, traforati in ogni centimetro quadrato, permettono all'aria di circolare tanto da non far soffrire assolutamente il caldo, regalando quindi un notevole comfort durante la guida e garantendo al tempo stesso un minimo di protezione in caso di caduta.

L'antipioggia deve essere il meno voluminoso possibile, dato che per loro natura la stragrande maggioranza di questi capi ha un ingombro elevato. Orientarvi sulla serie "Nano" della Tucano Urbano o simili.

Se per le vostre vacanze avete scelto di recarvi in una zona balneare, sicuramente porterete con voi uno o due teli da mare. I teli in microfibra assolvono alle stesse funzioni dei teli tradizionali ma grazie alla particolare sottigliezza, sono poco ingombranti e si asciugano in minor tempo, perfetti quindi per il trasporto in moto.

COSA NON DIMENTICARE

Dulcis in fundo, ma non per questo meno importanti, ecco lista di oggetti che possono tirarvi fuori dai guai in caso di necessità. Piccole cose di uso abbastanza comune per un mototurista :

Trousse attrezzi : dovrete assolutamente portare con voi un minimo di attrezzi per poter effettuare delle piccole riparazioni qualora dovesse essere necessario. Gli attrezzi contenuti nella comune borsetta di serie alloggiata nel vano sottosella sono più che sufficienti a patto che aggiungiate una mini lampadina tascabile ;

Kit ripara gomme : un pratico ed utilissimo set di attrezzi che per la riparazione rapida degli pneumatici forati, senza dover smontare la ruota. Viene venduto dentro un apposito astuccio che ne facilita il trasporto ed include al suo interno i seguenti materiali e attrezzi : mastice, punteruolo, bombolette CO2 e raccordo per il gonfiaggio, toppe per la riparazione. Il costo si aggira intorno alle 20/30 euro ;

Lubrificante spry per catena : se la vostra moto è dotata di trasmissione finale a catena, dovrete lubrificarla ogni 500km e comunque ogni volta che vi muoverete sotto la pioggia. In commercio esistono delle bombolette Spry da 250 ml, facilmente trasportabili, con le quali potrete mantenere ben lubrificati gli organi di trasmissione per tutto il viaggio ;

Navigatore satellitare GPS : è diventato uno strumento di uso comune che sotituisce, in tutto e per tutto, le vecchie ed obsolete mappe geografiche. Potrete facilmente percorrere l'itinerario programmato prima della partenza, senza mai perdervi e concentrandovi solo sulla guida e sul paesaggio ;

Cartina dei luoghi : come detto precedentemente le cartine sono state sostituite dai dispositivi GPS, tuttavia portarne una con voi potrebbe tornarvi utile nel caso in cui il navigatore satellitare si guasti ;

Smartphone : un cellulare con connessione ad internet vi permetterà di trovare agevolmente ristoranti, alberghi e tutte le informazioni utili sui luoghi da visitare. In caso di emergenza, collegandovi alla rete avrete sempre a portata di mano i numeri delle officine per riparazione moto più vicine ;

Antifurto per casco : consigliato per chi non ha delle valigie abbastanza capienti da contenere il casco all'interno. La funzione principale è quella di permettere al viaggiatore di ancorare il casco alla moto in maniera sicura durante le soste che diventeranno così molto più comode. In alternativa potete benissimo usare un cavo antifurto in acciaio per biciclette ;

Ragno portapacchi elastico : comodo, versatile e poco ingombrante, può servire per aumentare la capacità di carico fissando indumenti o oggetti non eccessivamente pesanti su sella, borse e portaoggetti ;

Presa accendisigari : qualora la vostra moto ne fosse sprovvista, vi consigliamo di installare una presa accendisigari per poter ricaricare o alimentare cellulare, GPS e altri dispositivi elettronici anche durante la marcia. In commercio ne troverete di diverse, prendetene una per impiego nautico, tipicamente impermeabile per scongiurare eventuali cortocircuiti in caso di pioggia.

A questo punto non ci resta che auguravi un piacevole soggiorno...ricco di emozionanti km, qualunque sia la vostra meta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA