Mototurismo
Carattere

Domenica 30 settembre ci siamo recati, in moto, al Parco Avventura Madonie per passare una giornata all'insegna di divertimento, sport e adrenalina, immersi nella natura fra le fresche fronde del Parco Regionale delle Madonie. In questo articolo vi raccontiamo la nostra esperienza.

DESCRIZIONE

Area super attrezzata all’interno del Parco delle Madonie, con possibilità per i visitatori di partecipare per un giorno o per un week end intero a numerose attività ludiche organizzate e gestite dallo Staff.

LISTA ATTIVITA’

  • Percorsi acrobatici
  • Powerfan
  • Orienteering
  • Mountain bike con possibilità di portare la bici da casa o di affittarla sul posto
  • Tiro con l'arco
  • A dorso d'asino
  • Tende sugli alberi
  • Arrampicata sull'albero
  • Escursione someggiata con guida
  • Nordic Walking
  • Escursioni Educational Trekking

COSTI

L'organizzazione fa distinzione fra residenti e non residenti il tutto a svantaggio della seconda categoria di persone naturalmente. Per accedere al Parco è necessario acquistare il biglietto dal costo di € 2.00 (€ 1.00 n.r.) che permette l’accesso all'area Pic Nic, con possibilità di utilizzare i tavoli e i barbecue presenti sul posto.

Tutte le attività descritte in precedenza sono a pagamento, per visionare prezzi ed ulteriori dettagli vi rimandiamo al sito del Parco.

LA STRADA PER ARRIVARE

Tragitto: partiti da Catania, abbiamo imboccato l’autostrada A19 per Palermo e dopo aver percorso circa 100 km siamo usciti a Resuttano. Imboccata la SP 19 siamo arrivati sino ad Alimena immettendoci successivamente sulla S.S. 290 che abbiamo percorso in direzione nord sino a Petralia Sottana. Abbiamo quindi proseguito sulla S.P. 54 per 3 km circa al termine dei quali siamo giunti al Parco Avventura.

Nessuna difficoltà per arrivare a destinazione, la strada è semplice e basta affidarsi alla segnaletica stradale per raggiungere agevolmente la meta. Durante il tragitto si può godere di un bel panorama in particolare sulla S.P. 54 che è la porta d'ingresso al Parco delle Madonie, con le verdi e fresche pinete che caratterizzano il paesaggio montano.  

Asfalto e sicurezza: tutte le strade percorse hanno asfalto senza sconnessioni eccessive…il manto stradale è un pò usurato ma il grip è accettabile, alla guida di moto dalla coppia elevata ed in caso di pioggia è bene dosare accuratamente il gas.

Rifornimenti: nessun problema per i rifornimenti, in autostrada ci sono le due aree di servizio a Gelso Bianco e Sacchitello che riescono a soddisfare le esigenze di moto e motociclisti che affrontano il tragitto indicato e che funzionano H 24.


Visualizzazione ingrandita della mappa

IL NOSTRO PARERE

Parcheggio : L'area a parchèggio non è agevole per moto stradali per via della pendenza e del fondo sterrato, non abbiamo provato neanche ad occuparla. Le moto sono rimaste lungo la strada, al ritorno non abbiamo trovato nessuna sorpresa la zona è abbastanza tranquilla, tuttavia il fatto di dover lasciare le moto lungo la carreggiata per l’intera giornata non permette di rilassarsi appieno.

Struttura : La struttura è in buono stato manutentivo, il bar interno è ben fornito (gelati, acqua, patatine, caffè ecc) e igienicamente curato. Tutte le attrezzature a disposizione dei visitatori sono efficienti e viene curato molto l'aspetto della sicurezza, grazie all’impiego di idonei D.P.I.Dispositivi di Protezione Individuale (elmetti e imbragature) il cui utilizzo è spiegato in maniera accurata dal personale addetto per mezzo di briefing e prove pratiche.

Bagni : puliti e dotati di tutto, sapone compreso.

Prezzi : abbiamo acquistato il pacchetto completo per poter accedere ai percorsi acrobatici al costo di € 15.00 cadauno. Tale biglietto dà diritto ad usufruire, per tre ore, di tutti i percorsi acrobatici all’interno del Parco con briefing e DPI inclusi nel prezzo ad eccezione dei guanti protettivi che vanno acquistati a parte al costo di € 2.00 al paio. Riteniamo che essendo tali guanti DPI a tutti gli effetti in quanto, come spiegato dal personale di briefing, evitano le scottature per sfregamento negli accidentali contatti delle mani con i cavi di acciaio durante la discesa su carrucola, debbano essere forniti senza ulteriore esborso di denaro.

Tempi d'attesa : segnaliamo tempi d’attesa lunghi per l’acquisto dei biglietti al botteghino, la biglietteria è sottodimensionata rispetto al potenziale della struttura…occorrerebbero almeno due persone per soddisfare celermente l'affluenza di pubblico durante il week end.

Personale : briefing, vestizione, bar, botteghino ecc, il tutto è curato da personale giovane cordiale e simpatico. Lungo i percorsi acrobatici i visitatori sono assistiti da membri dello staff che in caso di difficoltà, indicano il metodo migliore per superare l’ostacolo.

Igiene e DPI : lodevole l'utilizzo delle cuffiette usa e getta da mettere sulla testa per evitare il contatto diretto con i caschi in dotazione.

IN BREVE

Pro

  • possibilità di tenersi impegnati tutto il giorno o tutto il week end ;
  • possibilità di migliorare il proprio rapporto con la paura di cadere dall'alto ;
  • personale simpatico e cordiale ;
  • pulizia del Parco ;
  • igiene sull'utilizzo dei DPI ;

Contro

  • pagamento mini quota (€ 2.00) per accedere al parco ;
  • guanti non compresi nel prezzo ;
  • gestione del pubblico al botteghino ;

SUGGERIMENTI PER RENDERE LA VISITA PIU’ PIACEVOLE

  • Appena arrivati non perdete tempo a fare il biglietto per le attività, recarsi subito al botteghino è importante, in caso di eccessiva afflunza gli orari potrebbero slittare parecchio.
  • Per partecipare alle attività del Parco Avventura occorre una buona dose di agilità pertanto vestitevi comodi, l'abbigliamento più adatto è costituito da tuta e scarpe da ginnastica.
  • Se avete intenzione di provare le attività del Parco fatelo a stomaco vuoto in modo da sopportare meglio lo stress.

© RIPRODUZIONE RISERVATA