Tips and Tricks
Carattere

Dopo i nostri consigli rivolti a chi si accinge ad acquistare una moto usata, ci corre l'obbligo di offrire dei suggerimenti a chi si trova dal lato opposto, ovvero coloro che devono vendere il proprio mezzo a due ruote. Piccole regole da tener presenti per riuscire a liberarsi della vecchia moto nel più breve tempo possibile e senza svalutarla troppo.

Esiste un periodo migliore per vendere la moto ?

Secondo noi si...ed è chiaramente nei mesi che precedono l'estate, ovvero aprile-maggio-giugno. In questo periodo le compravendite sono maggiori perchè il clima favorevole fa salire il desiderio di liberarsi dell'automobile e di tutti i disagi ad essa connessi, ovvero imbottigliamenti vari nel traffico cittadino sempre più congestionato.

Qual è la giusta quotazione ?

Decidere il valore del mezzo non è certo una cosa facile. Il metodo più giusto e veloce consiste nello stabilire un valore di mercato osservando i vari annunci dello stesso modello e anno di immatricolazine, quindi fare una media e aggiungere o detrarre valore in funzione dei chilometri e delle eventuali parti usurate o danneggiate. Tenete presente che un mezzo con un chilometraggio eccessivo, anche se esteticamente in condizioni maniacali, avrà un valore più basso per via della maggiore usura delle parti di cui è composto.

Di seguito riportiamo alcuni suggerimenti che presi in considerazione possono rendere più facile e veloce la vendita della moto :

Pulizia : il potenziale acquirente deve rimanere colpito dalla cura della vostra moto, pertanto una bella ripulita generale, con tanto di lucidatura finale sarà un ottima presentazione ;

Tagliando : la regola vuole che il mezzo venga consegnato in condizioni ottimali, non lesinate quindi di eseguire un buon tagliando qualora non lo aveste fatto a tempo dovuto. Parti importanti per l'incolumità del guidatore come gomme e freni, qualora fossero usurati, potrebbero indurre l'acquirente a rilanciare il prezzo ;

Accessori : se la vostra moto è accessoriata con componenti aftermarket, consegnare anche le parti originali all'acquirente è una buona regola che oltre a dare fiducia alla persona interessata alza il valore del mezzo in questione ;

Manutenzione eseguita : se avete eseguito tutti i tagliandi presso un'officina autorizzata, esibite il libretto con gli interventi effettuati, per l'acquirente sarà una garanzia in più che lo renderà più propenso all'acquisto ;

Mercatini compravendita : online o in vendita presso le edicole, la scelta è veramente ampia, tuttavia quelli più popolari daranno alla vostra moto maggiore visibilità. Alcuni siti danno anche la possibilità di effettuare lo scambio, magari se siete fortunati oltre a piazzare la vostra vecchia moto vi portate a casa la valida sostituta che state cercando. Potete inserire un annuncio di vendita cliccando qui ;

Annuncio : deve essere dettagliato, dovete dare indicazioni sull'utilizzo che avete fatto del mezzo ed indicare quali sono stati gli ultimi interventi di manutenzione. Le foto, se di buona qualità possono evitare inutili perdite di tempo ;

Conto vendita : vendere per conto propio è sempre più conveniente. Le concessionarie tendono spesso a sottovalutare il mezzo in modo da trarre profitto nella vendita. Se non avete eccessiva fretta evitate questa soluzione ;

Contratto : se state vendendo la moto privatamente, formalizzare la vendita con un contrattino è una regola che tutela voi e l'acquirente. In merito a questo, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra sezione download, ove è possibile scaricare una bozza di contratto tipo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA