Tips and Tricks
Carattere

Vi piace il fai da te applicato alla meccanica ? Siete sempre riluttanti ad affidare la vostra moto al meccanico ? Se alle due domande precedenti avete risposto un secco "SI!" allora state leggendo l'articolo giusto !

Effettuare le operazioni di manutenzione nella propria moto o scooter non è cosa semplice e, molto spesso, non lo si fa per paura di sfasciare tutto.

Tuttavia chi si cimenta in questo costruttivo passatempo, sa bene che smontare, aggiustare, rimontare ed elaborare sono operazioni che aiutano a staccare il cervello da mille pensieri quotidiani e a capire come sono fatte le nostre amate cavalcature...e poi, volete mettere la grande soddisfazione di collaudare il lavoro svolto ?

Ma bando alle ciancie adesso, abbiamo deciso di stendere queste due righe per stilare un elenco di tutto ciò che occorre (attrezzature e materiali di consumo) per effettuare in autonomia le operazioni di manutenzione. E' necessario precisare che occorrono due virtù fondamentali a cui nessun attrezzo può sopperire, ovvero manualità e tanta pazienza.

LOCATION E ATTREZZATURE

Garage : cosa fondamentale, avere uno spazio dove poter lavorare in santa pace, possibilmente con la cara vecchia radiolina che diffonde la musica in sottofondo. E' importante sfruttare lo spazio a disposizione in maniera ottimale e mantenerlo in ordine, onde evitare lo smarrimento di attrezzi, viti e quant'altro ;

Banco da lavoro : è essenziale averne uno per non dover eseguire tutte le operazioni sempre accovacciati sul pavimento. Sceglietelo robusto e con un ripiano basso dove riporre gli attrezzi più ingombranti. L'aggiunta di un pannello portautensili vi aiuterà a trovare rapidamente la chiave della misura appropriata. Non dimenticate di istallare una bella lampada per poter eseguire i lavori anche di sera o in condizioni di luce scarsa ;

Morsa da banco : in ghisa o in acciaio ma con ganasce da 100 mm e con base girevole, questo la renderà estremamente versatile e utilizzabile anche per lavori di altro genere ;

Compressore : un umile servo che lavora sodo senza mai lamentarsi. Vi permetterà di ripulire rapidamente ove necessario, di tenere sempre sotto controllo la pressione delle ruote e di effettuare la verniciatura. Prendetene uno da 25 litri per uso hobbistico e corredatelo di un buon kit di accessori pneumatici ;

Manuale d'officina : sarete in grado di smontare e rimontare tutta la moto, pezzo per pezzo. In esso sono illustrati tutti gli schemi di assemblaggio (telaio, motore, raffreddamento, iniezione del carburante, freni, sospensioni, impianto elettrico ecc) con l'elenco dei componenti e tutto ciò che occorre (lubrificanti, eventuali chiavi speciali, sigillanti ecc) per effettuare le operazioni alla perfezione. Nel manuale d'officina trovate anche un elenco dei possibili guasti con le relative cause e soluzioni, insomma è la Bibbia di ogni meccanico. Trovarlo è diventato abbastanza semplice da quando esiste Emule tranne che per i modelli di moto usciti da poco ;

valigetta attrezzi officinaChiavi : qui ci sarebbe tanto da scrivere ma cercheremo di essere sintetici. La tendenza delle case motociclistiche è quella di complicare la vita ai meccanici non professionisti, dotando le moto di viti con la testa dalla forma insolita, questo per scongiurare il fenomeno del fai da te che sopratutto in tempi di crisi, abbassa gli introiti delle aziende che non vendendo più moto, tirano avanti con l'assistenza post-vendita.

Occore quindi, prima di effettuare qualsiasi acquisto, accertarsi che la chiave di cui si necessita, sia contenuta all'interno del kit che si sta per acquistare.

A grandi linee possiamo dire che un kit con circa 90-100 pezzi dovrebbe essere sufficiente a rimuovere la maggior parte di viti e bulloni. Fra questi non deve assolutamente mancare un cacciavite universale con punta intercambiabile, due chiavi a cricchetto (piccola e grande), due snodi (piccolo e grande), un porta bussole, bussole di diverse misure, inserti di vario genere, bussole porta inserti, chiavi esagonali.

Chiave dinamometrica : non può mancare in un garage-officina che si rispetti, in quanto per la stragrande maggioranza di viti e bulloni è prescritta una coppia di serraggio che va rispettata. Potete approfondire l'argomento cliccando qui . Sarete indirizzati verso un intero articolo dedicato alle chiavi dinamometriche ;

Ecotanica : una tanica in plastica per la raccolta dell'olio esausto servirà a raccogliere il lubrificante scaricato dal motore durante la sostituzione, senza versarne neanche una goccia sul pavimento e agevolandone il trasporto presso il centro di raccolta più vicino. In commercio ne troverete di varie capienze, ma una tanica da 6 litri è più che sufficiente ;

mt_none: cavalletto posteriore motoCavalletti : senza i cavalletti non è possibile effettuare alcun tipo di manutenzione, occorre acquistare almeno un cavalletto posteriore, meglio ancora un cavalletto singolo a perno passante. Questo servirà a tenere le ruote della vostra moto sollevate da terra. Il cavalletto a perno passante vi permetterà di effettuare interventi anche sulle sospensioni ;

Saldatore a stagno : eventuali operazioni sull'impianto elettrico potrebbero richiedere l'utilizzo di questo piccolo ma utile attrezzo dal costo contenuto. In commercio ne troverete una moltitudine. Elettrico a stilo per la grande maneggevolezza o a pistola per la sua stabilità. Per approfondire l'argomento leggete il nostro articolo sulla saldatura a stagno ;

Loctite o Frenafiletti : è bene sempre averne un flacone in garage. L'utilizzo del Frenafiletti è prescritto sul manuale di officina della vostra moto, esso serve a scongiurare l'allentamento accidentale di bulloni e viti di elevata importanza ai fini della sicurezza e incolumità del guidatore. In commercio ne esistono di diverse gradazioni (debole, medio, forte ed extra forte) se nel manuale non è specificata la gradazione prendetelo forte ;

Pistola termica : potrebbe essere utile averne una a portata di mano, in quanto la notevole temperatura che è in grado di raggiungere (400° - 600°) può agevolare l'estrazione di parti metalliche, dalla loro sede, per dilatazione termica ;

Lampada da officina : utilissima sia di giorno che di notte, prendetela a led, con gancio per poterla appendere e con batteria ricaricabile così non avrete fastidiosi cavi in giro per il garage ; 

STRUMENTI DI MISURA

Grazie al manuale d'officina è possibile conoscere il limite massimo di usura dei componenti che ne sono soggetti, per tenere sotto controllo tali valori occorre però attrezzarsi con i seguenti strumenti di misura, tenendo presente che su questi è meglio non lesinare in quanto valori non corretti possono indurre in errore e quindi generare danni consistenti alla moto e all'incolumità del guidatore...pertanto evitate le cineserie :

Vacuometro differenziale : nei motori pluricilindrici serve ad allineare i carburatori o le farfalle del corpo iniezione. L'operazione è necessaria ad ogni tagliando quindi non può mancare in un'officina che si rispetti. Scegliete se acquistarlo o autocostruirlo...se decidete per la seconda opzione, potete approfondire l'argomento cliccando qui ;

calibro digitaleCalibro : se siete tradizionalisti prendetelo meccanico ventesimale. Se invece non volete complicarvi la vita e amate la tecnologia acquistatene uno digitale, ma sappiate che quest'ultimo non è ben visto dai professionisti. In entrambi i casi il calibro è un utile strumento che vi permetterà di effettuare misure interne, esterne e di profondità ;

Micrometro : digitale, millesimale, permette misurazioni di grande precisione come la verifica delle tolleranze di parti del motore soggette ad attrito (alberi a camme, spinotti pistone, bronzine ecc ). Le marche più conosciute sono Borletti e Mitutoyo ;

spessimetro usag 20 lameSpessimetro : il momento di acquistare uno spessimetro generalmente arriva quando si deve eseguire il controllo del gioco valvole. La corretta scelta dello spessimetro va fatta tenendo presenti le entità di misura da stimare, indicate nel manuale d'officina. Beta o Usag sono certezza di qualità ;

Durante le operazioni di manutenzione potrà capitare di arrecare qualche piccolo danno al mezzo in riparazione...non scoraggiatevi in quanto anche questo fa parte del gioco...LAMPS

© RIPRODUZIONE RISERVATA