Tips and Tricks
Carattere

Da qualche anno a questa parte, sentiamo sempre più spesso parlare di Jeans da moto, anche se l'argomento rimane confinato fra i motociclisti più incalliti, in quanto le persone che usano sporadicamente la moto, probabilmente sconoscono l'esistenza di questi capi.

In questo articolo faremo un pò di luce su un capo apparentemente semplice ma concretamente tecnologico, in grado di offrire protezione, seppur minima, adeguata alle brevi uscite cittadine. Grazie all'impiego di materiali particolari utilizzati in combinazione con il tessuto (denim) più famoso del mondo, i jeans da moto garantiscono praticità, versatilità e look casual, caratteristiche che permettono a chi sta sempre in sella di mantenere uno stile adatto a tutte le occasioni : ufficio, cinema, shopping con la morosa ecc...

ESSERE SEMPRE PROTETTI

Statisticamente le gambe sono la parte del corpo umano più trascurata dal punto di vista protettivo, come riportano gli studi effettuati nell'ambito del progetto MAIDS (Motorcycle Accident in Depth Study) ed ove viene dimostrato che gli arti inferiori sono interessati da lesioni nel 75% dei casi, contro il 47% del capo e il 59,4% degli arti superiori, ma mentre per la testa e per le braccia il 90% dei motociclisti coinvolti è equipaggiato con abbigliamento protettivo, solo il 25% dei motociclisti coinvolti in incidenti è dotato di pantaloni rinforzati. Ciò dimostra l'importanza di proteggere adeguatamente le gambe sia quando si va in città che quando si esce per la gita fuori porta.

Una banale scivolata può causare abrasioni anche profonde che potrebbero essere evitate qualora si indossasse un buon jeans da moto. La scelta di ques'ultimo, come di qualsiasi altro capo motociclistico, deve essere ben ponderata valutando con criterio le caratteristiche tecniche di ciascuna tipologia di jeans.

TESSUTO E RESISTENTE ALLO STRAPPO

Nei jeans non troverete protezioni antishock efficaci come quelle utilizzate nei pantaloni tecnici in pelle o in tessuto, assicuratevi quindi che i materiali di cui sono fatti abbiano delle buone caratteristiche di resistenza allo strappo...in genere i jeans da moto sono realizzati in tessuto misto-denim in cui il filato di cotone è unito ad altri materiali dalle elevate caratteristiche di resistenza meccanica : cordura, kevlar o dyneema.

Sono proprio i materiali elencati che conferiscono ai jeans caratteristiche di protettività a tagli, ustioni e abrasioni peculiarità che i jeans comuni non possono offrire. Ecco nel dettaglio le doti dei singoli materiali :

trama tessuto corduraCordura: filo di nylon prodotto con fibre poliammidiche al 100%. La sigla numerica che lo accompagna (180, 300, ecc...) è il peso per metro lineare.

Pro: elevata resistenza allo strappo;

Contro: bassa resistenza all'abrasione.

Dyneema: fibra sintetica (HDPE Polietilene ad alta densità) non elastica con una resistenza alla trazione analoga ai cavi di acciaio, ma con il vantaggio di resistere bene alla torsione e al piegamento.

Pro: elevata resistenza allo strappo e all'abrasione;

Contro: scarsa elasticità;

trama tessuto di kevlarKevlar: è una fibra resistentissima allo strappo, a parità di peso è cinque volte più robusta dell'acciaio. Ha ottime caratteristiche meccaniche, tra cui un'elevata reistenza all'abraione: il suo punto di fusione è a 450°C (il doppio del cordura).

Pro: elevata resistenza allo strappo e all'abrasione;

Contro: nessuno;

In alcuni casi il tessuto utilizzato è anche di tipo elasticizzato, per assicurare una buona vestibilità nell'utilizzo in moto, indispensabile nei capi da moto dotati di protezioni interne.

PROTEZIONI ANTI-SHOCK INTERNE

Fianchi e ginocchia è meglio che siano dotati di protezioni, in modo tale da scongiurare rischi di fratture e traumi. In caso di scivolata occorre precisare, tuttavia che il jeans essendo un capo dalla calzata larga, lascia una certa libertà di movimento alle protezioni interne pertanto la parte da proteggere in alcuni casi potrebbe rimanere esposta agli urti.

UTILIZZO CITTADINO

Tranne qualche eccezione, i jeans non possono sostituire i veri capi "tecnici". Sono capi pensati per un uso prettamente cittadino, dunque la protezione offerta in caso di scivolata è adeguata alle velocità "cittadine", ovvero 50 km/h.

CONSIGLI PER L'ACQUISTO

Quando parliamo di scegliere un capo di abbigliamento tecnico, il nostro parere è sempre lo stesso : essere scrupolosi ! In giro troverete una moltitudine di jeans da moto. Il prezzo deve influenzare di poco la scelta...date sempre la precedenza alla qualità dei materiali, delle cuciture ed alla vestibilità. A poposito di quest'ultimo parametro, evitate di acquistare online se non avete provato in negozio il capo. Non esagerate con le tasche, ricordate che avere oggetti addosso, può aumentare il rischio di lesioni in caso di scivolata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA